Jacuzzi passa in mano ad Andrea Bonomi

di Valentina Cervelli Commenta

Una delle più grandi aziende del made in Italy conosciuta in tutto il mondo passa nelle mani del finanziere Andrea Bonomi: una società legata a Investindustrial VI ha firmato un accordo definitivo per l’acquisizione di Jupiter Holding I, proprietaria di diversi marchi tra i quali compare proprio il famoso brand di vasche da bagno Jacuzzi.

Al momento quelli che sono stati i termini dell’accordo raggiunto non sono stati resi noti: al momento la transazione è soggetta all’approvazione delle autorità di vigilanza ed è previsto che si chiuda definitivamente entro il primo trimestre del 2019. Quella che oggi è conosciuta come Jacuzzi Brands ed è divenuta leader nel mercato americano ed europeo delle spa, è stata fondata nel 1956 da una famiglia italiana: il suo fatturato nel 2018 è stato di circa 500 milioni di dollari. La Investindustrial che la ha acquisita ha una forte esperienza e presenza nel mercato dell’arredo di lusso, fattore che porterà sicuramente l’azienda a crescere ancora. Ha spiegato lo stesso Andrea Bonomi, fautore dell’acquisizione:

Siamo lieti di dare il benvenuto a Jacuzzi fra i nostri marchi di alta gamma. Investindustrial ha avuto successo nel supportare aziende con marchi iconici nel settore del design d’interni. Jacuzzi Brands è un’azienda di tradizione italiana, un marchio apprezzato in tutto il mondo ed ha un forte management team. Vediamo un notevole potenziale di crescita e lavoreremo a stretto contatto con il management per espandere l’azienda sui mercati internazionali e tramite l’innovazione del prodotto.

Charles Huebner, già ceo di Decor, sarà il nuovo presidente esecutivo di Jacuzzi Brands.