Imminente la fusione tra Xstrata e Anglo American nel settore minerario

di Redazione 1

Xstrata, colosso svizzero attivo nel settore minerario, ha avanzato una proposta preliminare di fusione ad Anglo American, altro importante gruppo minerario: l’intera operazione raggiungerebbe l’importante somma di 67 miliardi di dollari, come ha precisato la stessa Anglo American. Certezze assolute per ora non ve ne sono, ma alcune conferme arrivano comunque dalle due parti. Secondo Xstrata, infatti:

Una fusione tra le due società sarebbe sicuramente avvincente, in quanto si creerebbe un portafoglio operazioni molto diversificato.

Gli unici ostacoli all’operazione vengono da Anglo American, che sarebbe piuttosto restia all’idea di una fusione: la capitalizzazione della società per quest’anno, infatti, ha già raggiunto 21,4 miliardi di sterline, con un guadagno borsistico pari al 5%, facendo intendere che il colosso può dire la sua anche singolarmente.

Commenti (1)

Lascia un commento