Gli attacchi terroristici di Mumbai aggravano la situazione economica indiana

I titoli indiani e la rupia, moneta nazionale del paese asiatico, hanno subito delle brusche cadute all’indomani dei terribili attacchi terroristici che hanno provocato la morte di almeno 121 persone nella capitale finanziaria di Mumbai. L’indice BSE-500, il quale rappresenta almeno l’85% dell’intero mercato valutario di Bombay, ha perso circa lo 0,5%: non è andata certo meglio a due importanti aziende dell’India come Jet Airways Ltd. e Kingfisher Airlines Ltd. Per quanto invece riguarda la rupia, c’è stato un calo di 0,9 punti percentuali: c’è anche da dire che i mercati sono stati chiusi ieri. I militanti autori del grave gesto hanno scelto come bersagli principali il Taj Mahal Palace, il Tower hotel e il complesso Oberoi Trident, i quali si trovano non molto lontano dal centro economico di Mumbai.

Secondo Jay Moghe, partner della Asian Alternative Consulting a Singapore:

Ormai quella è diventata una zona di guerra. Nel medio termine, ciò che sta veramente influenzando l’economia dell’India è rappresentato dal rallentamento finanziario globale, in particolare nel settore creditizio.

La rupia è la terza peggior valuta asiatica per quanto riguarda la sua valutazione: tra l’altro, i bond a dieci anni sono scesi fino al loro livello più basso da due anni a questa parte. L’economia indiana è cresciuta comunque del 7,6% negli ultimi tre mesi rispetto a un anno fa, anche se questo rappresenta il tasso di crescita più basso dal 2004, secondo quanto riportato da alcune statistiche del governo indiano.

Per completare il quadro, bisogna anche dire che l’indice di mercato Sensex, ha perso circa lo 0,4% e che ICICI Bank Ltd., secondo maggior istituto dell’India per quanto riguarda i prestiti, ha perso 0,5 punti percentuali chiudendo a quota 348,7 rupie. Pessime sono state anche le performance per quanto riguarda gli altri settori: Tata Steel Ltd., ad esempio, una delle maggiori aziende produttrici di acciaio, ha subito un declino di ben 2,6 punti percentuali.

1 commento su “Gli attacchi terroristici di Mumbai aggravano la situazione economica indiana”

  1. Pingback: Gli attacchi terroristici di Mumbai aggravano la situazione economica indiana | RSS Giornale

Lascia un commento