Borse europee aprono 2017 in positivo

di Valentina Cervelli Commenta

Le borse europee aprono in positivo la prima seduta del 2017. Nonostante un inizio negativo, anche Piazza Affari ha mostrato di voler seguire la tendenza generale degli altri mercati, in gran parte spinta dal boom del nuovo titolo Banco-Bpm dall’inizio delle contrattazioni odierne.

borsa-di-milano

Una crescita di circa il 7% è stata in grado di invertire la tendenza rendendo Milano per un buon periodo di tempo una delle migliori tra tutte le borse europee. Riposo invece per i mercati asiatici, Londra e Stati Uniti. La prima seduta di questo 2017, come accennato non è stata facile fin da subito. E’ impossibile non pensare ai problemi che i titoli bancari hanno vissuto poco prima della chiusura per le festività.

La nascita ufficiale del titolo Banco- BPM ha cambiato le carte in tavola.  Bisogna ricordare che l’Istituto, frutto di una fusione, può contare su un capitale sociale di 7,1 miliardi rappresentato da 1.515.182.126 azioni ordinarie prive di valore nominale. Inoltre è necessario rendere noto che dal 4 gennaio prossimo le azioni Banco-BPM emesse al servizio del concambio saranno a disposizione degli ex azionisti e degli ex soci di Banco Popolare e BPM, senza onere per questo.

Sempre parlando dei titoli bancari, protagonisti di questa giornata, va sottolineato che MPS, dopo la proroga della sospensione dalla contrattazione da parte della Consob avvenuta il 23 dicembre, rimane ancora fuori dalla contrattazione. E’ necessario che arrivi infatti la definizione e l’approvazione del programma di rafforzamento dell’istituto.

Tra i titoli più di successo della giornata anche Telecom, mentre si affaccia debolmente al rialzo il titolo Mediaset.

Photo Credit | Wikipedia