Fincantieri consegna al Gruppo Costa la nuova nave destinata alla Cina

di Clara Commenta

Fincantieri nave Cina

Nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone, Costa Venezia è stata ufficialmente consegnata a Costa Crociere. Si tratta della prima nave costruita in Italia e che opererà esclusivamente nel mercato cinese.

Costa Venezia fa rivivere agli ospiti cinesi l’unicità della cultura veneziana e italiana, in quanto all’interno ogni cosa ricorda la città lagunare. Ci sono gondole nei bar e ristoranti e camerieri con magliette a righe. Piazze simili nell’architettura a piazza San Marco e il teatro ricorda La Fenice.

Costa Venezia fa parte di un piano di espansione che comprende un totale di 7 nuove navi che Fincantieri consegnerà al Gruppo Costa entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro.

L’amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono con entusiasmo ha dichiarato: “Come azienda abbiamo sempre avuto l’appoggio del Governo non solo in Italia ma anche all’estero. Probabilmente si sono resi conto che quello che facciamo, lo facciamo per il Paese. Lo abbiamo sempre fatto e lo continueremo a fare, ma non lo possiamo da fare da soli”.

Parlando poi della nave costruita per la Cina, l’ad Bono ha detto: “Costa Venezia è l’emblema di ciò che sappiamo fare e dove intendiamo arrivare, ma è anche il prodotto della partnership storica con il Gruppo Carnival e con Costa Crociere, che esalta la tradizione della manifattura e delle capacità italiane proiettandole verso altri confini. Non appena Costa Venezia entrerà in servizio in Cina, mettendo in mostra anche in un mercato ancora inesplorato quello che siamo capaci di realizzare, sono certo che si aprirà un nuovo capitolo della storia di successo di Fincantieri”.

All’evento erano presenti, tra gli altri, il Ministro dell’Interno e vice premier MatteoSalvini e il Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Edoardo Rixi.

“Costa Venezia – ha detto Michael Thamm, amministratore delegato del Gruppo Costa e Carnival Asia – ci aiuterà a sviluppare ulteriormente il mercato delle crociere in Cina, che ha un grandissimo potenziale tuttora inesplorato. Basti pensare che i cinesi in crociera sono attualmente circa 2,5 milioni l’anno, ovvero meno del 2% del totale dei cinesi che viaggiano all’estero. Inoltre Costa Venezia rafforza ulteriormente il legame di Costa con l’Italia: è una nave costruita in Italia, da un cantiere italiano, che batte bandiera italiana e che farà vivere ai clienti cinesi esperienze italiane indimenticabili”.

Arnold Donald, president & ceo di Carnival Corporation, ha evidenziato: “La consegna di Costa Venezia è un ulteriore passo in avanti nella crescita di un settore crocieristico forte e sostenibile in Cina. Sono convinto che un giorno la Cina diventerà il più grande mercato delle crociere del mondo. Lo sviluppo dell’industria crocieristica cinese continuerà ad aprire il mondo a milioni di viaggiatori cinesi, generando benefici sempre maggiori”.

La prima crociera della nave partirà da Trieste il 3 marzo 2019, diretta in Grecia e Croazia. L’8 marzo Costa Venezia sarà nuovamente a Trieste per la partenza della crociera inaugurale.

Sarà un viaggio eccezionale, lungo ben 53 giorni, sulle orme di Marco Polo, che attraverserà il Mediterraneo, il Medio Oriente, il sud-est asiatico e l’Asia orientale, prima di arrivare a Tokyo e da qui fino a Shanghai che sarà il suo home port.

Queste prime tappe e la crociera inaugurale saranno le uniche partenze disponibili per gli ospiti europei e americani. Dal 18 maggio 2019 infatti Costa Venezia sarà dedicata esclusivamente agli ospiti cinesi, offrendo crociere in Asia con partenza da Shanghai.

Domani si terrà la cerimonia di battesimo di Costa Venezia a Trieste, dove è prevista una eccezionale esibizione acrobatica delle Frecce Tricolori e uno spettacolo di fuochi d’artificio, che coinvolgeranno l’intera città.