La riforma sanitaria USA è Costituzionale

Uno dei temi caldi portato avanti in USA fin da prima della candidatura dell’attuale presidente è la copertura assicurativa del Paese. Con la giornata di oggi si è raggiunta un conclusione a questa vicenda che da anni fa’ discutere e divide gli Stati Uniti, con una sentenza dei giudici che appoggiano l’Affordable Care Act dando ragione al Presidente che non nasconde l’entusiasmo per la sua personale vittoria.

Con 4 voti contrari ed uno a sorpresa favorevole da un conservatore (John Roberts) la riforma sanitaria varata dai democratici nel 2012 viene considerata a tutti gli effetti costituzionale, anche se non tutte le critiche sono state sedate. Secondo la riforma infatti ora c’è l’obbligo da parte dei cittadini USA di dotarsi di assicurazione sanitaria. Secondo più parti l’obbligo in questi termini è paragonabile all’introduzione di una tassa e va’ ad incidere sulla libertà dei cittadini, da sempre uno dei valori fondamentali degli Stati Uniti.

Che ci si trovi d’accordo o meno i numeri sono ormai chiari; entro il 2014 il 95% dei Cittadini degli Stati Uniti avrà un’assicurazione sanitaria e le compagnie sono costrette ad accettare le richieste pervenute anche da persone che presentano già problemi di salute.

La vittoria per Obama arriva in un momento estremamente delicato e permette al Presidente in carica di mostrarsi davanti all’elettorato in una posizione di estrema forza. Uno dei suoi punti cardine della precedente campagna elettorale era infatti la riforma sanitaria che con oggi si può considerare archiviata con esito positivo.

RIFORMA SANITA’ USA RINVIATA ALLA CAMERA

Immediata la reazione di Mitt Romney, lo sfidante di Obama;

quello che la Corte non ha fatto oggi io lo farò durante il mio primo giorno da presidente degli Stati Uniti

Il rovescio della medaglia per il Presidente in carica è presto servito; l’opportunità di Romney è infatti proprio quella di far leva sulla libertà dei cittadini, tanto cara agli Americani, per ribaltare i pronostici e candidarsi con molti voti certi.

RIFORMA SANITARIA USA APPROVATA DAL SENATO

Lascia un commento