Goldman Sachs torna all’utile nel terzo trimestre fiscale 2012

di Redazione Commenta

Improvviso strappo rialzo dei mercati azionari europei e dei futures americani che brindano alla trimestrale migliore delle attese di Goldman Sachs, che ritorna all’utile e prosegue la striscia positiva delle trimestrali bancarie considerando anche quella di ieri relativa a Citigroup. Nel terzo trimestre fiscale la banca d’affari americana ha generato utili per 1,51 miliardi di dollari, ovvero 2,85 dollari per azione. Il risultato è migliore delle attese degli analisti finanziari, che si aspettavano un eps di 2,12 dollari per azione.

Nello stesso periodo dello scorso anno Goldman Sachs aveva invece evidenziato una perdita di 0,84 dollari per azione. A trainare gli utili della banca statunitense è stato soprattutto il ramo d’affari dell’investment banking, che ha registrato un aumento dei profitti del 49% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno a 1,16 miliardi di dollari. Tuttavia, se si considera l’andamento del secondo trimestre, c’è da registrare un leggero calo del 3,2%. Il giro d’affari è salito a 8,35 miliardi di dollari.

Gli analisti si aspettavano un deciso aumento rispetto allo scorso anno, ma solo fino a 7,3 miliardi di dollari. Nello stesso periodo dell’anno scorso Goldman Sachs mostrò un fatturato pari a 3,59 miliardi di dollari. La banca americana ha comunicato che il dividendo sarà aumentato a 0,5 dollari per azione da 0,46 dollari. Prima dell’apertura di Wall Street sono state pubblicate anche le trimestrali di Coca-Cola e Johnson & Johnson, entrambe migliori delle attese degli analisti. In particolare, il colosso delle bevande analcoliche ha registrato un incremento di utili e fatturato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Ieri Citigroup aveva annunciato una trimestrale migliore delle attese, nonostante il crollo degli utili dell’88% a causa di maxi-svalutazioni e oneri vari. I buoni risultati della Corporate America stanno spingendo al rialzo le borse dopo una fase di grande incertezza. I futures americani sono in deciso guadagno, mentre le piazze finanziarie europee hanno accelerato vistosamente al rialzo dopo i dati di Goldman Sachs.

Lascia un commento