Alitalia, Lufthansa vuole rientrare nel gioco

di Valentina Cervelli Commenta

Quella di Lufthansa per Alitalia sembra essere quasi diventata un’ossessione: la compagnia vuole rientrare nel gioco ed attraverso una lettera scritta a Ferrovie dello Stato ed in conoscenza al Mise, si propone come possibile partner commerciale della nuova Newco.

lufthansa vuole entrare partnership con Alitalia

La lettera di Lufthansa per Alitalia

La storia del commissariamento di Alitalia parla chiaro: il vettore aereo tedesco è stato uno dei possibili interlocutori per l’acquisto di Alitalia per molto tempo: la sua uscita dal gioco è derivata dall’ìmpossibilità di lavorare con una società già rinnovata e priva di criticità legate al personale della compagnia. Non è un mistero la richiesta di un numero elevato di esuberi da parte di Lufthansa.

Di come intenda riproporsi effettivamente è trapelato molto poco: quel che si sa è che si propone come alternativa a Delta Airlines ma non attraverso l’ingresso nel capitale azionario quanto con una forte partnership di tipo commerciale. L’invio della proposta è stato confermato anche da parte del Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, che ha però sottolineato che la lettera è stata inviata al Mise “per conoscenza” e che come funzionario statale provvederà a valutare “asetticamente” l’offerta fatta. Quel che è certo è che a pochi giorni dall’ultima scadenza stabilita per l’offerta vincolante per Alitalia da parte della cordata, un coinvolgimento di Lufhtansa, di qualsiasi tipo, potrebbe portare a novità davvero interessanti.

Rapporto tra Lufthansa ed Alitalia

alitalia torna in carica lufthansa

Quello tra Lufhtansa ed Alitalia è stato un rapporto caratterizzato da alti e bassi in modo quasi costante nel corso dei due anni di commissariamento della compagnia. Fin da subito il vettore tedesco ha presentato il suo interesse nei confronti di buona parte degli assetti di Alitalia, sia nel momento in cui si vociferava di una vendita a “spezzatino” degli stessi, sia quando si tentava di comprendere se sarebbe stato possibile un acquisto diretto.  Quel che si evince ancora una volta è che l’interesse c’è, legato molto probabilmente a specifiche condizioni. Un portavoce della compagnia ha dichiarato:

Non vogliamo esprimerci su illazioni su chi ha avuto contatti con chi, quando ci sono stati, che lettera è stata scritta. Abbiamo sempre detto che il mercato italiano per noi ha un grande significato, è uno dei più importanti mercati stranieri. Abbiamo pure sempre sottolineato che abbiamo interesse ad un’Alitalia ristrutturata e anche in passato abbiamo detto che ci potremmo immaginare anche un partenariato commerciale.

Non resta altro che osservare cosa accadrà nelle prossime ore e quanto l’interesse dal parte di Lufhtansa influenzerà lo svolgersi degli eventi.