2010 da record per Gruppo BMW

di Redazione Commenta

Sarà perché produce macchine “solide”, sarà la strategia di mercato vincente, ma il gruppo automobilistico BMW non conosce crisi. La società ha infatti alzato il velo sui dati 2010 che sono stati da record visto che la casa automobilistica ha riportato i secondi migliori risultati annuali della sua storia. Mentre altri concorrenti annaspano con la chiusura del 2010 con vendite in calo, il Gruppo BMW ha archiviato l’anno con un aumento delle vendite del 13,6% grazie alla forza dei suoi marchi, ovverosia BMW, Rolls-Royce e Mini. Ma le sorprese non finiscono qui visto che dai piani alti della società fanno sapere che il Gruppo BMW per il 2011, con i suoi tre marchi, punta ad un nuovo record di vetture vendute anche in virtù di una maggiore espansione e penetrazione in un mercato come quello statunitense.

Lascia un commento