Le Borse dell’Est spaventano l’Europa

di Redazione Commenta

Rintracciano le Borse Europee, con l’FTSE-Mib che perde un punto e mezzo percentuale, mentre le altre Piazze registrano perdite leggermente inferiori ma comunque rilevanti: proprio in un periodo come questo, dove vi sono stati importanti segnali di medio periodo per l’uscita dalla crisi, i Mercati sembrano tenere un andamento più che mai contrastato: dopo la chiusura positiva ieri sera di Wall Street, gli indici dell’Est hanno perso terreno oltre ogni aspettativa.

Il Nikkei ha sostanzialmente tenuto, perdendo solamente lo 0.79%, mentre il caso eclatante della notte è il ribasso della Borsa di Shanghai, che mette a segno una perdita del 4.3% a causa delle forti vendite del comparto energetico.

Proprio questa chiusura, di riflesso, ha trasferito la negatività e la paura di crolli sulle nostre Piazze Europee che attualmente navigano nell’incertezza e nella prudenza.

Lascia un commento