Voci di dividendo straordinario per Impregilo

di Redazione Commenta

Le ultime contrattazioni del titolo Impregilo sono state contrassegnate da performance nettamente al rialzo, un andamento favorito senza dubbio dalle indiscrezioni che stanno ancora circolando in merito a un possibile dividendo straordinario: il principale gruppo del nostro paese per quel che concerne le costruzioni e l’ingegneria è stato infatti capace di far registrare un rialzo di 6,3 punti percentuali, fermando la sua quotazione poco al di sotto dei tre euro (2,94 per la precisione). Le voci a cui si faceva riferimento in precedenza sono quelle diffuse dal celebre quotidiano Repubblica,il quale ha parlato chiaramente della redistribuzione ai soci di trecento milioni di euro.

SALINI PRONTO PER AUMENTARE QUOTA IN IMPREGILO AL 29%
In aggiunta, dovrebbe essere determinante in senso positivo anche la cessione di Fisia Babcock, con le trattative che vengono definite in una fase piuttosto avanzata e con un importo finale che dovrebbe essere pari a 150 milioni di euro. Nel caso in cui la cedola straordinaria dovesse essere confermata in via definitiva, allora si prospettano buone notizie per tutti gli azionisti, visto che la distribuzione è destinata a coinvolgere fino a settantacinque centesimi di euro per ogni singolo titolo azionario, ma per il momento Gavio, il gruppo che controlla Impregilo, ha preferito non commentare e non rilasciare alcuna dichiarazione.

MOVIMENTI AI VERTICI IMPREGILO

Un altro aggiornamento che va fatto è senza dubbio quello di Salini, la compagnia romana che è anch’essa attiva nel campo delle costruzioni e che ha beneficiato di una quota superiore ai ventinove punti percentuali nel corso dell’ultima assemblea, tanto che ormai già si parla di una presa di controllo del consiglio di amministrazione. Non è un caso, dunque, che si stia studiando una integrazione vera e propria tra le due società in questione, in modo da remunerare nel miglior modo possibile gli azionisti. Il dividendo finora staccato da Impregilo è di nove centesimi per titolo, ma non sono esclusi aumenti.

Lascia un commento