Barilla mette in vendita Lieken

di robertor Commenta

Barilla ha scelto di mettere in vendita la consociata tedesca Lieken Ag, iniziando la ricerca di potenziali nuovi partner che siano interessati all’acquisizione. Ad affermarlo è la stessa società, secondo cui tra gli obiettivi dell’azienda vi sarebbe quello – si legge nella nota societaria – di “consentire a Barilla di investire risorse importanti sulle attività più strategiche del gruppo”.

Il Gruppo Lieken è uno dei principali leader nel mercato dei prodotti da forno in Germania. Con sede a Dusseldorf, il gruppo è stato acquisito dal Gruppo Barilla nel 2002, all’interno dell’operazione Kamps. La società produce e commercializza pane e prodotti da forno per la grande distribuzione organizzata e per il dettaglio in Germania: i prodotti commercializzati spaziano dai toast ai sandwich, dai pani dolci a quelli salati, dalle merende al pane in cassetta.

Il presidente Guido Barilla ha affermato come “Lieken si caratterizza sempre di più come un business specificamente dedicato alle private label nella categoria del pane; un settore che non fa parte della strategia di lungo termine di Barilla. Da ora in avanti la priorità per il Gruppo è investire sul nostro core business, concentrandoci sullo sviluppo di pasta, sughi e ready meals a livello mondiale – dall’America all’Estremo Oriente – e sostenendo le categorie dei prodotti da forno dei nostri marchi in Italia e nei principali Paesi europei”.

FATTURATO STABILE PER BARILLA

La società Barilla spiega altresì che il contesto attuale “è previsto essere oggetto di un ulteriore processo di consolidamento, gli asset di Lieken potranno essere meglio valorizzati da un nuovo azionista più adeguato per affrontare questo processo. Seppure ben gestita e con un ottimo posizionamento sul mercato, riteniamo che un nuovo proprietario più affine alle specificità del business possa valorizzare ancora di più l’azienda”.

A seguire il processo di selezione del partner saranno Rothschild e Rabobank.

Lascia un commento