Barilla, la partecipazione in Kamps passa ai fondi Ecm

di Simone Ricci Commenta

Si respira una intensa aria di vendita in casa Barilla: il noto gruppo alimentare emiliano, infatti, ha deciso di cedere la propria partecipazione detenuta in Kamps Gmbh (la società a cui fare riferimento in questo caso è Lieken Ag) ai fondi Ecm. C’è comunque da precisare che, per il momento, non c’è ancora il via libera da parte dell’Antitrust, ma il consiglio di sorveglianza della compagnia tedesca ha già fornito il proprio assenso. Inoltre, ci sono anche delle indiscrezioni che cercano di dare dei contorni finanziari all’intera vicenda: il prezzo totale dovrebbe ammontare a circa cinquanta milioni di euro, addirittura la metà rispetto a un precedente tentativo di vendita di due anni fa. Infine, occorre ricordare che Lincoln International Ag svolgerà il ruolo di advisor finanziario della cessione: Barilla ha scelto di vendere un marchio importante come Kamps, visto che si tratta della catena di panetterie più grande di tutta la Germania (i siti produttivi sono cinque, oltre 900 i punti vendita).

Lascia un commento