Future S&PMib: cauto rialzo

di ceciliamorello Commenta

stock-foto.jpeg

Venerdi il contratto di marzo sul S&PMib chiudeva a quota 37.670, registrando un rialzo del 0,35%. Oggi il cauto rialzo sembra proseguire, ma il tono di fondo è debole, con supporto a 37500/350 (in fase di test) e resistenza a 38350 e quindi a quota 39000. Il ritorno di positività si avrebbe solo con il superamento di 39000, eventualità per il momento ancora poco probabile. Al di sotto di 37500/350 si avrebbero invece ulteriori spinte ribassiste con primo obiettivo a quota 37000/36800.


In una giornata comunque povera di spunti soprattutto provenienti dal fronte oltreoceanico il nostro mercato dei derivati si allinea agli altri mercati europei. Il contratto di marzo è partito in calo di 75 punti (-0,20%)ma nella giornata ha recuperato fino al +26% a 37815. Secondo gli analisti le oscillazioni registrate nelle ultime 5 sedute potrebbero protrarsi fino alla fine di questa settimana all’interno del range che delimita l’attuale area di stabilizzazione.

Il segno positivo affonda le radici nell’andamento dei derivati statunitensi, in attesa della partenza di Wall Street, anch’essa prevista in timido rialzo.

Lascia un commento