Il Fatto Quotidiano presto quotato in Borsa

di Valentina Cervelli Commenta

Il Fatto Quotidiano presto quotato in Borsa: O meglio la società editoriale dalla quale dipende, la SEIF, ha annunciato di aver presentato a Borsa Italiana la Comunicazione di Pre-Ammissione per la quotazione sul mercato AIM Italia.

Una notizia che non stupisce ma che al contempo lascia perplessi coloro che hanno visto nascere e crescere il prodotto più di spicco della società. Ad ogni modo, entrando nella parte tecnica della procedure, il collocamento del titolo è organizzato mediante un’offerta in vendita di azioni proprie per complessive massime 6.417.893 azioni pari al 25,7% del capitale sociale e warrant denominati “Warrant SEIF 2019-2021”. La forchetta di riferimento è posta tra gli 0,72 euro e gli 0,88 euro per azione e un warrant verrà assegnato in modo gratuito per ogni azione di SEIF detenuta da tutti gli azionisti che saranno tali alla data di inizio delle negoziazioni delle Azioni dell’Emittente su AIM Italia.

Una scelta, questa della quotazione in Borsa che viene presa dalla Società Editoriale Il Fatto S.p.A per crescere e supportare la propria strategia di sviluppo digitale e non. Come ha commentato Cinzia Monteverdi, Presidente e Ad:

Con il percorso di crescita che abbiamo intrapreso vogliamo portare SEIF verso un futuro sempre più digitale, per essere protagonisti della transizione storica che oggi sta coinvolgendo profondamente il mercato dell’informazione e dell’editoria. Vogliamo affrontare al meglio questa rivoluzione ed esprimere tutte le nostre potenzialità per superare il publishing tradizionale e assecondare i trend di crescita che stanno interessando le nostre aree digitali e multimediali. Ciò richiede un vero e proprio cambio di mentalità, un rinnovamento che va dalla struttura e metodo di lavoro delle redazioni agli strumenti di fruizione dei nostri prodotti.

Advance SIM possiede il ruolo di Nomad e Joint Global Coordinator in compagnia di Fidentiis: Emintad Italy è financial advisor. Directa SIM è l’intermediario finanziario, Nctm è  legal advisor, Kpmg la società di revisione e Studio Gnudi advisor fiscale.