Apple a quota 600$ dopo il lancio del nuovo iPad

di Redazione Commenta

Oggi è un gran giorno per i fan della Mela di Cupertino; file di appassionati si sono formate nelle ore precedenti all’apertura dei negozi dove è possibile acquistare il nuovo iPad, mentre le prenotazioni, iniziate il sette marzo, sono già esaurite. Questo succede in undici Stati, mentre in Italia dovremmo aspettare il 23 Marzo prossimo per mettere le mani sulla nuova produzione Apple.

Ci sono poche gioie paragonabili a quella che prova un fan Apple a mettere le mani sopra un nuovo prodotto della sua casa preferita, ed una di queste è la gioia provata dagli azionisti della Mela ad ogni nuova “diavoleria” tecnologica; il movimento delle azioni Apple è qualcosa di unico negli anni scorsi e se c’è un titolo che ha vinto la sfida della crisi allora questo è proprio Apple.

Tra il 1990 ed il 2005 le azioni si sono mosse in un range abbastanza ampio (tra 4 e 33 dollari, raggiunti solo con la bolla dei tecnologici prima delle Torri Gemelle) e nessuno poteva immaginare che il prezzo delle azioni sarebbe arrivato ai livelli di oggi. Se ai tempi si fosse detto che il 16 Marzo 2012 le azioni sarebbero state a quota 600$, probabilmente nessuno ci avrebbe creduto.

Proprio oggi Apple raggiunge una nuova quota a due zeri mettendo a segno un nuovo personale record; i 100$ guadagnati in borsa nel minor tempo. Il 13 febbraio scorso gli azionisti festeggiavano quota 500 come un traguardo incredibile e dopo solo un mese gli stessi che ancora credono nella Mela beneficiano di altri 100$ di guadagno per ognuna delle azioni possedute.

Nell’immediato futuro il lancio dell’iPad negli altri Stati fuori dagli undici di oggi non avrà influenze particolari in borsa, dove il titolo invece proverà a consolidare i livelli raggiunti oscillando tra 650 e 550 punti

IL GIORNO DEL NUOVO IPAD

Lascia un commento