Borse europee in rally. Parla Conte: spread italiano giù

di Daniele Pace Commenta

borsaLe Borse europee vanno in rally, sulla scia dei risultati in avvio di New York, dopo che ieri sera la seduta aveva segnato dei negativi: il Dow Jones ora segna il +1,68%, e il Nasdaq sale dell’1,67%. Ieri, Wall Street aveva visto i titoli tecnologici Google, Apple, Facebook e Amazon in forte difficoltà, e sotto la indagine in America.

Male invece l’Asia, con Tokyo che questa mattina ha chiuso a -0,01%, mentre Hong Kong ha ceduto lo 0,49%, Shanghai lo 0,96% e Shenzhen l’1,23%.

Le Borse europee

In Europa, spicca la performance di Milano che chiude a +1,79%. A trainare il listino, Fca sempre in attesa di una risposta da Renault, e Azimut. Poi Francoforte, che segna il +1,51%, mentre più cauta Parigi con il +0,51% e Londra, con il +0,41%. A spingere i mercati sono state le dichiarazioni del Presidente della Federal Reserve. Con un’inversione di rotta rispetto alla forte cautela del passato, Powell ha avanzato l’ipotesi di tagliare il costo del dollaro e aiutare così gli Stati Uniti a sostenere la guerra dei dazi imposta dal presidente Trump.
Buone notizie anche per lo spread tra Btp e Bund, che torna a 272 punti dopo le dichiarazioni del premier Conte sulla volontà di non sforare sul rapporto deficit/Pil. I rendimenti decennali vanno al 2,51%.
Scende il petrolio mentre continua a salire l’oro, ora a 1330 dollari l’oncia.