Crolla il Dow Jones. Cosa succederà oggi?

di Daniele Pace Commenta

Dow JonesBrutta caduta del Dow Jones nell’ultima seduta, e la giornata di oggi si apre con la chiusura negativa anche dei mercati asiatici.

Nella giornata di ieri, il differenziale tra Btp e Bund è divenuto un problema europeo, che sta coinvolgendo anche le borse.

Cosa è successo nelle ultime chiusure

Dopo la pessima giornata europea, vanno male anche gli altri mercati. Per Milano è stata una pessima giornata, con una caduta del 2,65%, seguita da Francoforte, con un -1,53%. Male anche Londra (-1,26%), lo Swiss Market di Zurigo (-1,58%) e Parigi (-1,29%).

Negativa anche la giornata asiatica, con il Nikkei di Tokyo che cede lo 0.55% e Hong Kong che perde l’1% netto.

Anche New York segna una pessima giornata. Il Dow Jones cede del 1,58% e il Nasdaq dello 0,50%.

Lo spread

Ieri lo spread ha segnato una giornata convulsa, sintetizzabile con la battuta di Salvini. Con il no di Conte, si voleva salvare lo spread, e invece il differenziale italiano è arrivato abbondantemente sopra i 300 punti (più di 330) prima di tornare a 303 punti base, che rappresenta comunque un aumento del 20% rispetto a ieri.

Ora si attende l’apertura dei mercati europei, per capire quanto influiranno le brutte sedute asiatica e americane. E sarà una giornata convulsa anche per il differenziale italiano.