Nokia annuncia gli utili del quarto trimestre e vola in Borsa

di ceciliamorello Commenta

nokia

Nokia, il più grande costruttore al mondo ci telefoni cellulari ha reso noti i dati riguardanti il quarto trimestre: il gruppo ha registrato rialzi dell’utile per un valore del 44%, andando al di là delle aspettative più rosee. L’utile netto è quindi salito a 1,84 miliardi di euro, mentre lo scorso anno nello stesso periodo erano stati 1,27. La Nokia deve questo alla crescita delle vendite: si parla di un incremento del 34%. Gli analisti avevano aspettative che parlavano di utili pari a 1,51 miliardi di euro e vendite per 14,9 miliardi; queste ultime sono state del valore di 14,9 miliardi.

A spingere i ricavi del gruppo finlandese due aree in particolare: Medio Oriente ed Asia-Pacifico, con un tasso di crescita annuo delle vendite pari rispettivamente al 52,3% e al 43,5%. Dati neanche paragonabili a quelli registrati in Europa (+11,7%) e Nord America (-13,6%).


Il titolo ha reagito balzando in avanti e arrivando a segnare un rialzo di 14 punti percentuali alla Borsa di Helsinki e toccando un massimo di 22,66 euro, per poi chiudere al 15%. Balzo in avanti anche a Wall Street dove ha registrato un aumento del 6,57% a 34,56 dollari. Il Nasdaq aiutato dai buoni risultati del titolo del gruppo finlandese leader della telefonia ha guadagnato l’1,17%A spingere le azioni anche il confronto deludente con la concorrente Motorola, che ha appena annunciato che registrerà una perdita operativa nel trimestre in corso dato che il recupero della sua divisione cellulari è più lenta di quanto stimato in precedenza, con un calo degli utili pari al 84%. Il mercato si aspettava invece un utile. Anche nel trimestre precedente Nokia aveva superato le principali concorrenti, Motorola appunto, ma anche Samsung e Sony Ericsson.

La Nokia non sembra quindi avere accusato in Europa lo sbarco dell’i-phone della Apple, ha anzi sostenuto che grazie alla pubblicità fatta dal marchio statunitense è aumentata l’attenzione generale per la telefonia più avanzata, settore in cui Nokia detiene il 50% del mercato. Il colosso finlandese proporrà la distribuzione di un dividendo di 53 centesimi contro i 43 del 2006.
via|Tgcom

Lascia un commento