Ottimo avvio di settimana per le Borse europee

di Daniele Pace Commenta

trumpLe Borse europee partono subito forte questa settimana, mentre si segnala la discesa dello spread italiano. Dall’America, Trump fa pace con il Messico, e la Federal Reserve sembra essere intenzionata a dare un taglio ai tassi del dollaro, per aiutare l’economia a stelle e strisce. Intanto però va male l’occupazione negli Usa, e questa settimana tornerà ancora la tensione con la Cina.

Le Borse

La mattinata si era aperta con un ottimo risultato per il Nikkei di Tokyo che chiude a +1,20%. Anche il Topix segna un ottimo risultato, con il +1,34%. Bene anche le Borse cinesi, con Shanghai a +0,86% e Shenzhen a +1,48% a 8.711,79 punti. In questo momento avanza anche Wall Street, con il Dow Jones a +0,6% e il Nasdaq a +1,5%.

Molto bene anche l’Europa, con Milano che ha chiuso a +0,61%, grazie ai titoli bancari e a Mediaset, che garvanizza gli investitori con lo spostamento in una unica holding olandese. Bene anche Fca, che vede gli investitori ancora sperare nella fusione con Renault. Londra sale dello 0,63%, Parigi dello 0,34%. Chiusa oggi Francoforte. Buone notizie per lo spread italiano, che scende a 258 punti punti e un rendimento sotto il 2,4%.

Euro ancora in calo sul dollaro, mentre peggiora la produzione industriale italiana. Infine il petrolio, con il Wti (+0,50%) a 54,2 dollari al barile.