Vista è più protetto di XP ma meno di Windows 2000

di Redazione Commenta

Un pacchetto di sicurezza firewall e antimalware), rappresenta un valido strumento per riparare il Pc dai virus. Le prestazioni di questi prodotti in termini di capacità di bloccare, scovare ed eliminare software maligni variano da pacchetto a pacchetto. Le differenze riguardano soprattutto la funzione antimalware: la percentuale di malware rilevati varia dal 100% di alcuni pacchetti a meno del 40% di altri. I produttori dei pacchetti di sicurezza tendono a pubblicizzare sempre di più la funzione antiphishing , sistema che dovrebbe essere in grado di riconoscere e bloccare l’accesso ai siti-truffa contenuti nelle e-mail. Un test effettuato da Altroconsumo ha rilevato parecchi di questi software (tranne alcuni a pagamento) non sono stati impeccabili, per cui, la miglior protezione contro il phishing rimane quella di non credere a email che chiedono di cliccare su link o di inserire dati.


Ma quali sono i sistemi operativi più effecaci contro le varie aggressioni informatiche? Windows Vista protegge dai malware in maniera più efficace rispetto a XP, ma viene infettato più facilmente rispetto a Windows 2000. Chi si è occupato di questa indagine è PC Tools, azienda australiana che commercializza antivirus e soluzioni per l’ottimizzazione di macchine Windows. PC Tools ha registrato, per ogni 1000 macchine analizzate, 639 malware per Vista, 1021 per XP e 586 per Windows 2000. Il pc infettato da malware, apre la porta a infezioni multiple di vario tipo; quindi, la lettura è più qualitativa che quantitativa. Il CEO di PC Tools, Simon Clausen ha dichiarato:

Vista è stato dipinto da Microsoft come la versione di Windows più sicura mai rilasciata; tuttavia, ricerche compiute su più di 1,4 milioni di computer che fanno parte della comunità ThreatFire dimostrano che Vista è più soggetto a malware rispetto a Windows 2000, che ha otto anni di vita, e solo del 37% più sicuro di XP.

Lascia un commento