Istat: in calo gli ordini e fatturato dell’industria a Settembre

di Michele Laganà 1

Calano gli ordine e il fatturato dell'industria a Settembre . Fonte Istat

Secondo i recenti dati comunicati dall’Istat, gli ordine ed il fatturato dell’industria italiana è calato nel mese di Settembre del 5,4% rispetto al mese precedente. Su base annua, l’Istat comunica che il dato è cresciuto dell’1.9 per cento, grazie all’aumento del mercato estero, mentre quello interno è rimasto invariato. Nella media degli ultimi tre mesi Luglio-Settembre, il dato aumento dello 0,9%, rispetto ai tre mesi precedenti.

Nel mese di Agosto i dati destagionalizzati del fatturato, segnano un incremento dello 0,7% per l’energia e una diminuzione del 10,4% per i beni strumentali, del 6,4% per i beni intermedi e dell’1,5% per i beni di consumo. Il maggiore incremento del fatturato avviene grazie alla componente estera dei beni intermedi. Su base annua, un maggiore incremento si nota sulla fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+12,9%).

Gli ordini totali sono la nota negativa di questo ultimi resoconto dell’istat. L’istituto di Statistica segnala come gli ordini nel mese di Settembre 2011 rispetto al mese di Agosto 2011, hanno visto un calo dell’8,3% per una riduzione del 10,1% degli ordini interni e del 5,%% degli ordini esteri. Confrontando questi dati con quelli relativi al mese di Settembre 2010, l’indice grezzo degli ordinativi segna un calo del 3,6%.

I settori che hanno visto maggiormente questa flessione in negativo degli ordini, rispetto ad un anno fa, sono stati quelli relativi ai Computer, prodotti di elettronica, ottica e apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (-28,5%), fabbricazione di messi di trasporto, ha segnato una flessione in negativo del 15,8%.

L’Istat ha inoltre dichiarato che il fatturato degli autoveicoli relativi al mese di settembre su base annua sono scesi del 7%, mentre gli ordinativi sono calati del 2,1%. Una fotografia, quella fornita dall’Istat che sicuramente non ci mostra un mercato economico positivo rispetto a 12 mesi fa. Attendiamo i dati di Ottobre per verificare una possibile crescita in questi giorni.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento