Nuovo accordo Agricole-Generali per Intesa: l’Antitrust vigila ancora

di Redazione Commenta

È arrivato infine il giorno del nuovo patto tra Crédit Agricole e Generali per il controllo sull’azionariato di Intesa Sanpaolo, dopo le alterne e sfortunate vicende vissute dal primo accordo, il quale risale allo scorso mese di aprile. La nuova intesa terrà ovviamente conto delle posizioni espresse dall’Antitrust nei riguardi della prima consultazione: infatti, alcune materie sono state escluse, come ad esempio la presentazione di una lista comune di candidati per il Consiglio di Sorveglianza, ma anche le consultazioni per la nomina di un componente del Consiglio di Gestione. In sostanza, dunque, si tratta esclusivamente di ambiti per cui le tre parti sono in concorrenza. Anche in questo caso, il vaglio dell’Autorità Garante sarà un momento decisivo per l’accordo, dato che è ancora in fase di prosecuzione la prima procedura di inottemperanza.

Lascia un commento