Banco Central de Venezuela: +2% per il Pil nel 2011

di Redazione Commenta

Ci si è forse dimenticati troppo presto del Venezuela come mercato emergente di riferimento in questo 2011? La banca centrale della nazione sudamericana ha annunciato una crescita del prodotto interno lordo per l’anno attualmente in corso pari a due punti percentuali, una stima davvero incoraggiante; in effetti, se il dato in questione, messo in luce dal governatore dell’istituto Nelson Merentes, dovesse essere confermato, allora si potrebbe pensare seriamente a un’uscita definitiva dalla recessione. Il petrolio, con i suoi continui rialzi, dovrebbe favorire il governo di Caracas, il quale vanta un’ottima esportazione in tal senso; le premesse sono buone, eppure secondo alcuni analisti la struttura economica del paese è fin troppo debole per sperare in un miracolo di questo tipo, specialmente se si pensa alle performance del settore privato. L’ultimo dato disponibile per il momento è quello del quarto trimestre del 2010, quando il Pil era aumentato dello 0,6%.

Lascia un commento