Cipro: Moody’s decide di declassare il rating

di Simone Ricci 3

Non ci sono buone notizie dal punto di vista economico per quel che riguarda Cipro: la piccola isola, la quale, bisogna ricordarlo, fa parte da alcuni anni dell’Unione Europea, si è infatti vista declassare il proprio rating da parte di Moody’s. L’agenzia americana si è scagliata, in particolare, contro il debito nazionale, riducendolo dal precedente A2 all’attuale Baa1, una valutazione molto più rischiosa in riferimento al possibile default. Inoltre, l’outlook cipriota è negativo, quindi non sono esclusi ulteriori tagli nei prossimi mesi.

La scelta di Moody’s è stata dovuta in larga misura alla situazione finanziaria che vive il paese, con una forte incertezza tributaria e una instabilità politica che continua a minare il comparto bancario e del credito. La vicinanza geografica con la Grecia ha consentito in passato di sottoscrivere parecchi bond ellenici, dunque il contagio è a portata di mano.

Commenti (3)

Lascia un commento