Piazza Affari: allarme sul default Americano affonda l’Europa

di Redazione 1

L’importanza del Mercato Americano e del futuro dello stesso ancora una volta condiziona l’andamento globale dei Mercati arrivando ad affondare anche Piazza Affari che perde, al momento, oltre il 3% sull’indice FTSE-Mib; l’andamento ciclico non è stato gravemente compromesso, visto che ancora ci troviamo in una tolleranza temporale che include la possibilità di un minimo fino alla giornata di domani, da cui iniziare poi il recupero.

La resistenza chiave si aggiorna a 18730 di Fib, e probabilmente non la vedremo entro questa sera visto che il Mercato è ormai prossimo alla chiusura e si trova vicino minimi di giornata a 18410; la mancanza di altri swing point importanti costringe a prendere in considerazione il long solo da domani mattina, con la resistenza a 18560 da superare in close orario per dare un primo segno di forza.

Sul grafico daily la situazione è meno grave di quanto sembra, con due minimi crescenti rispetto al bottom del 12 Luglio; entro Venerdì avremo risposte sul trend di medio periodo e l’eventuale inversione in corso.

Commenti (1)

Lascia un commento