La crescita di Nissan passa soprattutto dalla Cina

di Simone Ricci 1

Nissan, gruppo automobilistico che fa capo direttamente alla francese Renault, sta guardando con sempre maggiore interesse al mercato cinese: l’intento è quello di crescere nel territorio dell’ex Impero Celeste ed in effetti sono già pronti 5,4 miliardi di euro a tal proposito. Le previsioni più attendibili parlano di una vendita di ben 2,3 milioni di autovetture da qui ai prossimi quattro anni. La compagnia nipponica è comunque già presente nella vasta nazione asiatica, tanto che è stata posta in essere da tempo una proficua partnership con Dongfeng, ma stavolta si punta molto più in alto.

Il progetto è davvero molto ambizioso: sono in rampa di lancio trenta nuovi modelli e uno stabilimento dovrebbe vedere la luce nella provincia dello Jiangsu, senza dimenticare il potenziamento degli altri impianti già attivi. L’attuale quota di Nissan in Cina è pari al 6,2%, ma questa percentuale dovrà salire almeno fino al 10%, grazie soprattutto ai margini operativi.

Commenti (1)

Lascia un commento