Commodities: balzo record per cotone e grano

di Simone Ricci 1

Le ultime performance delle piazze finanziare sono state caratterizzate, in prevalenza, da un eccessivo nervosismo, ma anche in mezzo a queste tensioni è stato possibile rintracciare dei dati rilevanti: si tratta senza dubbio delle materie prime, in grado di far registrare dei rialzi da record presso l’Ice, grazie soprattutto al recente rallentamento del dollaro. Il riferimento va sicuramente alle commodities del settore primario, visto che il cotone è stato capace di chiudere le proprie contrattazioni a quota 161,94 centesimi per ogni libbra, con un buon aumento pari a 3,2 punti percentuali. Lo stesso discorso, inoltre, si può fare per il riso grezzo e il grano, mentre il caffè è risultato in ribasso nelle sue due qualità, robusta e arabica: in particolare, è stata la speculazione a guidare tali incrementi, oltre al contemporaneo calo del petrolio, i cui prezzi saranno stabili per tutto il 2011.

Commenti (1)

Lascia un commento