Crisi economica: in Italia serve un piano straordinario per le PMI

di Fil Commenta

patto-impreseIn Italia per accelerare l’uscita del Paese dalla crisi economica occorre mettere a punto un piano straordinario a favore delle piccole e medie imprese; ad affermarlo è stato Marco Venturi nel corso dell’Assemblea elettiva che lo ha visto riconfermato nella carica di Presidente della Confesercenti. In particolare, il leader dell’Associazione delle imprese caldeggia sia sgravi a favore delle PMI che aumentano i posti di lavoro, sia la messa a punto di agevolazioni fiscali, sotto forma di bonus, a favore di quelle che invece, nonostante le difficoltà, decidono di non ridurre il personale. Dopo l’apertura dei lavori dell’Assemblea elettiva della Confesercenti, è intervenuto anche Claudio Scajola, Ministro dello Sviluppo Economico, sottolineando come il sistema bancario italiano per le imprese, specie quelle medie e piccole, debba fare di più partendo da un allineamento dei tassi di interesse con la media UE. Il Ministro ha inoltre fornito un’importante anticipazione a favore dei benzinai, annunciando lo sblocco del “bonus fiscale” che permetterà a molti operatori del comparto di evitare la chiusura viste le crescenti difficoltà della categoria.