Economia USA: positivi i dati sui sussidi e sulle vendite al dettaglio

di Redazione Commenta

Buone notizie sono giunte in data odierna dagli Stati Uniti sia dal fronte dei consumi, sia da quello dell’occupazione. Nello scorso mese di maggio, infatti, le vendite al dettaglio nel Paese a stelle e strisce hanno fatto registrare un incremento dello 0,5%, rispettando le attese degli economisti, e tornando a salire per la prima volta dopo tre mesi con il segno meno. Il dipartimento per il Commercio USA, tra l’altro, ha limato anche il dato preliminare di aprile, portando la contrazione per le vendite al dettaglio ad un più modesto -0,2% rispetto al -0,4% comunicato in precedenza. Buone nuove, come accennato, arrivano anche dal mondo del lavoro con il dato settimanale sulle richieste di sussidi di disoccupazione, che sono scese di appena seimila unità rispetto alle 24 mila pronosticate in media dagli analisti. Il dato odierno, comunicato dal dipartimento del Lavoro statunitense, dimostra come nelle ultime quattro settimane i sussidi di disoccupazione siano progressivamente scesi a conferma delle aspettative di un rallentamento delle espulsioni dal mondo del lavoro.

Lascia un commento