Titoli di Stato: salgono anche i rendimenti dei BTP

di Redazione 1

Dopo i rialzi dei rendimenti dei Buoni Ordinari del Tesoro (BOT) nell’ultima asta, anche gli interessi pagati dallo Stato sui titoli a lunga scadenza hanno fatto registrare degli aumenti. Il Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze, infatti, ha collocato in data odierna nuove tranche di BTP per oltre otto miliardi di euro con rendimenti in salita rispetto alla precedente asta; nel dettaglio, il Tesoro ha piazzato il nuovo BTP con scadenza a cinque anni e con un rendimento lordo annuo composto in salita di 56 punti base al 3,61%. Rendimenti in salita anche per il BTP 1/8/2023, offerto in dodicesima tranche, che ha fatto registrare in sede di collocamento, per complessivi 2,25 miliardi di euro, un rendimento lordo annuo composto del 5,1% rispetto al 4,89% dell’asta precedente; nonostante si tratti di un titolo di Stato a lunga scadenza, la domanda è stata di 1,47 volte superiore all’offerta e pari a 3,3 miliardi di euro rispetto ai 2,25 miliardi di euro offerti dal Tesoro; la data di regolamento per le emissioni di BTP citati è fissata per lunedì prossimo, 15 giugno 2009.

Commenti (1)

Lascia un commento