Titoli di Stato: giù i tassi dei Btp quinquennali

Dopo il recente minimo storico segnato in asta dai rendimenti dei Buoni Ordinari del Tesoro (Bot) a tre mesi ed a dodici mesi, anche sui Buoni del Tesoro Poliennali (Btp) continua l’erosione degli interessi offerti ai risparmiatori. Nell’asta di ieri, infatti, il Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha collocato in asta quasi tre miliardi di euro di Btp, con scadenza a cinque anni, e con un rendimento lordo crollato sotto il 3%. Nel dettaglio, i titoli sono stati collocati dal Tesoro con un rendimento lordo del 2,83%, ovverosia 24 punti base di rendimento sotto la precedente asta; e così, i rendimenti si sono attestati sui minimi degli ultimi quattro anni anche a seguito di una domanda che, nonostante il calo dei rendimenti, rimane sostenuta. A fronte dei 2,91 miliardi di euro collocati dal Tesoro, infatti, le richieste da parte dei risparmiatori e degli investitori istituzionali hanno superato la quota dei 4,3 miliardi di euro.

Lascia un commento