Fitch conferma rating Italia, l’outlook resta stabile

Fitch continua ad avere fiducia nel nostro Paese. L’Agenzia di rating, nel giorno in cui il Governo sta discutendo con le parti sociali la manovra finanziaria 2010, ha infatti confermato sull’Italia il rating di “AA-” a lungo termine, mentre l’outlook rimane stabile. Per quanto riguarda le stime sul deficit e sulla crescita, Fitch prevede un prodotto interno lordo italiano 2009 in caduta del 5%, mentre per il prossimo anno il debito pubblico è destinato a toccare un livello pari al 120% del PIL. Per questo, l’Agenzia di rating caldeggia delle azioni finalizzate nel medio termine ad un consolidamento delle finanze pubbliche. Se è vero infatti che da un lato l’Italia ha retto meglio di altri Paesi alla crisi dal punto di vista finanziario, gli effetti della recessione poi sui conti pubblici, per un Paese con un debito elevato come il nostro, si fanno subito sentire.

Lascia un commento