General Motors rivede l’utile nel primo trimestre 2010

di Redazione Commenta

La casa automobilistica americana General Motors, attualmente controllata al 61% dal Governo Usa, ha archiviato, dopo quasi tre anni all’insegna dei bilanci in rosso, il primo trimestre fiscale del 2010 in utile rispetto ai 6 miliardi di dollari di perdite del Q1 2009. La società, infatti, ha chiuso il primo quarto di quest’anno con profitti pari a $ 865 milioni grazie, tra l’altro, al taglio dei costi ed al lancio sul mercato di nuovi modelli. General Motors ha chiuso i tre mesi in utile grazie anche al recupero graduale dell’economia statunitense ed al buon trend di vendite registrato in Asia ed in Sud America; il fatturato nel primo trimestre 2010 è inoltre balzato del 40% a 31,5 miliardi di dollari.

Lascia un commento