Istat: la metà dei pensionati italiani vive in miseria

Sempre più fatica ad arrivare a fine mese per i pensionati italiani. Lo rileva l’Istat: sul fronte delle retribuzioni in Europa, quasi la metà delle pensioni erogate dallo Stato registra un importo inferiore ai 500 euro mensili. Non solo pensioni che rasentano la miseria, come se non bastasse sulle pensioni italiane grava una pressione fiscale più alta rispetto a quella di altri paesi europei. Gli anziani francesi, spagnoli e tedeschi per esempio non sono costretti a sopportare tasse sulla pensione. Considerando che la soglia di povertà al di sotto della quale l’Istat considera l’individuo povero è di 999,67 euro al mese (in una famiglia di due componenti), deduciamo che i pensionati poveri sono circa 8,3 milioni.

Lascia un commento