Istat: produzione industriale, discesa congiunturale a gennaio

di Redazione Commenta

Semaforo rosso in Italia, nello scorso mese di gennaio, per la produzione industriale. L’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) ha infatti rilevato un calo dell’1,5% rispetto al precedente mese di dicembre 2010. In termini tendenziali, ovverosia rispetto al mese di gennaio 2010, l’indice destagionalizzato della produzione industriale, tenendo conto della correzione degli effetti di calendario, è invece aumentato dello 0,6%. La tendenza su base trimestrale è sostanzialmente stabile visto che nei tre mesi da novembre 2010 a gennaio 2011 l’indice ha fatto registrare una contrazione contenuta, pari allo 0,1%, rispetto ai tre mesi immediatamente precedenti, ovverosia agosto-ottobre 2010. La moderata ascesa della produzione industriale su base annua è frutto della crescita dei beni strumentali e dei beni intermedi, con un rialzo rispettivamente pari al 5,4% ed al 3,1%, mentre segnano decisamente il passo i beni di consumo con un -5,9%.

Lascia un commento