La Sec frena gli speculatori: nuove norme per società finanziarie

di Redazione 2

La Sec corre ai ripari per porre un freno agli speculatori. Come ultima mossa, le autorità di sorveglianza americane hanno emanato ieri una norma di emergenza per limitare alcune tipologie di vendita allo scoperto delle più importanti società finanziarie. La norma di emergenza riguarderà 19 società finanziarie, tra le quali Fannie Mae e Freddie Mac, che hanno perso nell’ultimo mese quasi l’80% del loro valore ed ora sono state “salvate” da Swiss Re. La Sec ha infatti affermato che una perdita di fiducia nel mercato potrebbe portare a panic selling, che potrebbe essere ulteriormente aggravato da alcune tipologie di vendita allo scoperto. I legislatori da tempo sollecitano la Sec a investigare per capire se dietro alla forte flessione dei titoli finanziari di quest’anno ci siano venditori allo scoperto e speculatori. La norma di emergenza prevede perciò sia che un venditore allo scoperto prenda in prestito i titoli prima di vendere sia che l’investitore consegni i titoli alla data di liquidazione. L’autorità inoltre sta considerando anche altre norme per limitare la manipolazione dei prezzi sul mercati.

Commenti (2)

Lascia un commento