Luglio positivo per le vendite al dettaglio britanniche: i consumatori preferiscono i prodotti scontati ai grandi magazzini

di Redazione Commenta

Le vendite al dettaglio del Regno Unito sono inaspettatamente cresciute a luglio, dato che i consumatori stanno sempre più evitando i grandi magazzini in favore dei prodotti scontati, andando così a colpire in particolare la telefonia mobile, incluso il nuovo modello iPhone della Apple. Le vendite sono salite dello 0,8%, dopo la fragorosa caduta dello scorso mese quando furono persi 4,3 punti percentuali (il maggior declino registrato dal 1986). Le previsioni degli analisti erano concordi nel ritenere che la crescita sarebbe stata dello 0,2%. Il governatore della Banca d’Inghilterra, Mervyn King, ritiene che l’economia stia attualmente fronteggiando un periodo difficile di adeguamento, soprattutto a causa dei prezzi immobiliari e della crescente e dannosa inflazione. Secondo Vicky Redwood, economista londinese:

La debolezza del mercato immobiliare e la pesante inflazione sono alimentate da troppi fattori. Le vendite al dettaglio avranno andamenti peggiori negli anni a venire.

Lascia un commento