Istat: vendite al dettaglio, calma piatta ad agosto

di Fil Commenta

Nello scorso mese di agosto, rispetto a luglio 2010, le vendite al dettaglio in Italia hanno fatto registrare una variazione nulla. A rilevarlo è stato l’Istat, Istituto Nazionale di Statistica, con la consueta rilevazione mensile per quel che riguarda l’indice del valore delle vendite del commercio fisso e al dettaglio che, ad agosto, rispetto allo stesso mese del 2009, ha comunque fatto registrare una crescita dello 0,3%. Pur tuttavia, al netto della stagionalità, ad agosto 2010 rispetto al mese precedente c’è stato un preoccupante calo delle vendite di prodotti alimentari dello 0,5%, mentre le vendite di quelli non alimentari sono cresciute ma di appena lo 0,2%. A livello tendenziale, ovverosia rispetto ad agosto 2009, le vendite al dettaglio sono scese sia per i prodotti alimentari, sia per quelli non alimentari con variazioni negative, rispettivamente, pari allo 0,8% ed allo 0,9%.

Lascia un commento