Ocse: deflazione a giugno

di Redazione 1

I prezzi al consumo nei paesi dall’area Ocse sono diminuiti su base annua
dello 0,1%, rispetto ad un aumento dello 0,1% segnato a maggio.

Il recente andamento dell’ inflazione – si legge in una nota dell’Ocse – è stato guidato dalla volatilità dei prezzi del petrolio, che ha toccato livelli record durante l’estate del 2008.

Precisamente nel Regno Unito l’inflazione é stata dell’ 1,8%, 0,5% in Italia, 0,1% in Germania, -0,3% in Canada, e -0,5% in Francia. Negli Stati Uniti d’America, l’indice dei prezzi al consumo è sceso dell’ 1,4% annuo a giugno, rispetto a un calo dell’ 1,3% l’anno a maggio. Anche in Asia si registra una riduzione dei prezzi: in Giappone -1,8% annuo a giugno, rispetto a un calo dell’ 1,1% a maggio.

Commenti (1)

Lascia un commento