Ocse inflazione: volatili energia e alimentari

di Redazione 1

Diminuisce il Pil, diminuiscono i prezzi? L’ultima rilevazione dell’Ocse attesta ad aprile una crescita su base annua dei prezzi al consumo dello 0,6 per cento, contro lo 0,9 per cento del mese precedente. I beni che sono più toccati dalla riduzione dei prezzi sono quelli dell’energia: ad aprile risultavano calati del 13,3 per cento su base annua, a marzo invece si erano ridotti dell’11,9 per cento. Aumentano invece i prezzi dei beni alimentari, dove la crescita annua é al 3,3 per cento. L’indice depurato da queste componenti più volatili (alimentari ed energia) invece fa sì che nell’area Ocse ci sia una tendenza inflativa: l’inflazione di fondo ha segnato una lieve accelerazione, all’1,9 per cento su base annua ad aprile, rispetto all’1,8 per cento del mese precedente.

Commenti (1)

Lascia un commento