Istat: inflazione, prezzi al consumo +2,4%

Ennesima fiammata rialzista in Italia per l’inflazione. In base ai dati preliminari comunicati in data odierna dall’Istituto Nazionale di Statistica (Istat), nello scorso mese di febbraio l’indice nazionale dei prezzi al consumo è infatti cresciuto dello 0,3% rispetto al mese precedente, e si è attestato su base annua al 2,4% rispetto al 2,1% del mese di gennaio del 2011. L’aumento del carovita è a tutto campo, in quanto l’indicatore dell’Istat è cresciuto sia al netto dei beni energetici, sia al netto delle due componenti più volatili, ovverosia energia ed alimentari. I dati preliminari del mese di febbraio 2011 fanno sì che per il 2011 è stata già acquisita un’inflazione pari a ben l’1,5%. Energia ed alimentari, ma anche le tensioni sui prezzi nel settore dei trasporti, guidano l’ascesa dell’inflazione 2011 che, dopo appena due mesi del nuovo anno, non lascia presagire niente di buono.

1 commento su “Istat: inflazione, prezzi al consumo +2,4%”

Lascia un commento