Redditi contribuenti: nessuna differenza tra pensionati e ristoratori

Nell’anno 2007 i ristoratori hanno guadagnato in media tanto quanto i pensionati. E’ questo il dato statistico emerso dalle rilevazioni preliminari fornite dal Ministero dell’Economia, ed in particolare dal Dipartimento Fiscale; pensionati e ristoratori, in media, guadagnano non più di 14.500 euro all’anno, ovverosia poco più di 1.200 euro al mese. E se pensionati e ristoratori pari sono, lo stesso dicasi in sostanza anche per i commercianti ed i lavoratori dipendenti; i primi, in media, dichiarano infatti quasi 20 mila euro all’anno, mentre i lavoratori con un contratto dipendente hanno dichiarato in media nel 2008, relativamente a quanto percepito nel 2007, appena 400 euro in meno. I dati forniti dal Dipartimento Fiscale del Ministero dell’Economia riguardano il 2007, ovverosia l’anno prima dell’inizio della crisi, ragion per cui è lecito pensare che nel 2008 i lavoratori dipendenti ed i pensionati abbiano guadagnato più dei commercianti e dei ristoratori, con questi ultimi alle prese con le difficoltà congiunturali e con la contrazione dei consumi. Ma i dati sono “attendibili”, oppure è l’evasione fiscale che rende un pensionato “uguale” al titolare di un ristorante?

2 commenti su “Redditi contribuenti: nessuna differenza tra pensionati e ristoratori”

Lascia un commento