Chiusura Borse, le Azioni migliori e peggiori del 18-11-2010

di Redazione Commenta

FTSE Mib i top 5 di giornata:

+3,82% Stmicroelectronics
+3,68% Pirelli e C
+3,52% Fiat
+3,20% Bca Pop Milano
+2,31% Mediobanca

FTSE Mib i flop 5 di giornata:

-1,26% Finmeccanica
-0,95% Ansaldo Sts
-0,75% Mediaset S.P.A
-0,68% Fondiaria-Sai
-0,42% Bulgari

LEGGI IL REPORT DEL FOREX

Il Ftse Mib è salito dell’1,17% a 20880 punti, il Ftse Italia All Share dell’1,14% a 21481 punti. A Londra il Ftse 100 ha segnato un +1,34%, a Parigi il Cac-40 un +1,99%, a Francoforte il Dax un +1,97%. Bene i titoli industriali, con Pirelli & C. che ha guadagnato il 3,68%, mentre Fiat, complice anche l’entusiasmo sul settore auto per il ritorno in Borsa di General Motors, ha registrato un +3,52% a 13,52 euro. Exor di riflesso e’ salita dell’1,75%. Stm ha segnato un +3,82%, sostenuta dalle parole dell’a.d. Carlo Bozotti che ha affermato di essere fiducioso sul turnaround di St-Ericsson e di attendersi un miglioramento sostanziale per la joint venture nel secondo semestre 2011. Terna ha invece aggiornato ancora i massimi storici (3,3875 euro), per poi chiudere a 3,38 euro (+0,52%). Hanno chiuso in positivo anche le banche, in scia sia all’allentamento delle tensioni sull’Irlanda sia al buon esito delle aste di titoli di Stato spagnoli, che per un gestore ha contribuito a ridurre i timori sul settore finanziario: Unicredit +1,76%, Intesa Sanpaolo +0,43%, B.Mps +1,14%, B.P.Milano +3,2% e Ubi B. +0,77%. Piu’ in sordina B.Popolare (+0,07%).

Lascia un commento