STMicroelectronics: aumentano gli ordinativi nel secondo trimestre

Il colosso europeo dei semiconduttori STMicroelectronics ha archiviato il secondo trimestre fiscale del 2009 con risultati finanziari caratterizzati da una crescita sequenziale dei ricavi del 20%, sul filo dei due miliardi di dollari, e da un costante aumento degli ordinativi nel periodo nonostante le incertezze legate alla congiuntura per l’economia e per il mercato dei chip. Nel secondo trimestre, pur tuttavia, STM ha riportato una perdita netta di $ 0,36 per azione, corrispondente a 318 milioni di dollari, leggermente peggiore rispetto alle previsioni formulate in media dagli analisti. Il Presidente e CEO della società, Carlo Bozotti, ha sottolineato come la recessione abbia avuto il suo impatto negativo sul primo semestre di STM, ma il produttore di chip ciò nonostante ha proseguito e sta proseguendo nelle attività di ricerca, sviluppo e messa in commercio di prodotti all’avanguardia. Trattasi chiaramente di una scelta fondamentale e strategica per farsi trovare pronti nel momento in cui l’economia su scala globale ripartirà e con essa, a ritmi sostenuti, anche la domanda di dispositivi a semiconduttore.

Lascia un commento