Come avere un entrata extra, grazie alle energie rinnovabili

di Sandro Argenti Commenta

Applicare  alcuni pannelli solari sul tetto della propria abitazione potrebbe essere considerato addirittura un investimento migliore rispetto ad un reddito da pensione.

Le ipotesi sono state sollevate in modo inaspettato dal ministro dell’Energia britannico, Greg Barker, secondo il quale tutti coloro che stanno per raggiungere l’età della pensione dovrebbero prendere in considerazione l’ipotesi di investire una parte dei propri risparmi in pannelli solari, dal momento che questi sarebbero in grado di garantire addirittura una rendita migliore di una pensione.

Investire sicuro con rendimenti elevati, la scelta dai Btp ai conti liquidità

Il ministro dell’Energia britannico Barker ha poi spiegato come 500.000 proprietari di case in Gran Bretagna hanno provveduto all’installazione di pannelli solari, che permettono non solo di generare l’elettricità indispensabile per la propria casa, ma soprattutto danno la possibilità di rivendere alle aziende elettriche quella in eccesso, facendo così incrementare il proprio budget.E come riportato dal Telegraph al fine di incoraggiare questa nuova tipologia di installazione domestica, il governo britannico si impegna a garantire i prezzi ai quali i privati possono rivendere l’energia in eccesso.

>L’ unione tra Panasonic e Sanyo conferma l’ interesse delle due aziende per lo sviluppo del commercio dell’ energia solare

“Il solare è davvero una proposta di investimento vantaggiosa”, ha ribadito il ministro al Telegraph. Il costo medio per una copertura solare domestica si aggira oggi sulle 4.500 (circa 5.400 euro) contre le 13.000 di tre anni fa.Intanto continuano le battaglie  dei 14 Stati Ue contro la Cina per i dazi sui pannelli solari.  Ma la produzione dei pannelli solari, per la Cina, è un business che vale almeno 20 miliardi di fatturato e circa 400 mila posti di lavoro: era quindi immaginabile che i produttori cinesi non avrebbero accettato di buon grado le penalizzanti contromisure europee.