Estate con i figli o 25% dello stipendio? Le soluzioni anticrisi di British Telekom

C’è chi rinuncia allo stipendio, chi licenzia e chi fallisce. Certo la crisi non risparmia nessuno e le società pensano a nuove possibilità di riduzione dei costi che evitino il licenziamento. L’ultima trovata é del gigante britannico delle telecomunicazioni British Telecom che ha deciso di offrire ai suoi dipendenti un anno a casa, senza licenziamento ma con uno stipendio ridotto del 75%. L’azienda ha più di 100.000 dipendenti e nei primi tre mesi di quest’anno ha subìto perdite per circa 1,3 miliardi di sterline. Bt propone inoltre la possibilità di passare da un impiego full-time al part-time con un incentivo di 1000 sterline e ancora di lavorare soltanto durante l’anno scolastico.

Lascia un commento