British Airways: bilancio in rosso su calo traffico passeggeri

di Redazione Commenta

Per le compagnie aeree di tutto il mondo ci sono stati di sicuro tempi migliori di quelli attuali. La contrazione dei flussi turistici per effetto della crisi, ha pesato come un macigno sugli ultimi conti trimestrali della British Airways, che si sono chiusi in rosso per oltre cento milioni di sterline a fronte di un giro d’affari in calo di oltre il 12%. La British Airways, lo ricordiamo, è quella compagnia aerea che nelle scorse settimane, per voce del suo amministratore delegato, Willie Walsh, aveva chiesto ai propri dipendenti di rinunciare ad un mese di stipendio ed alle ferie pagate. Ma intanto, a partire da lunedì prossimo, la compagnia aerea taglierà sui propri voli, al fine di ridurre i costi, anche le spese per il catering; per i voli di durata inferiore alle 2,5 ore, infatti, saranno soppressi i pasti e le bevande gratuite fin qui offerte ai propri passeggeri; in questo modo la società stima di conseguire annualmente risparmi per oltre venti milioni di sterline.

Lascia un commento