Nuovi Buoni Fruttiferi di Luglio 2012

di Redazione Commenta

La Cassa dei Depositi e Prestiti ha emesso il comunicato stampa relativo alle nuove serie di Buoni Fruttiferi Postali relativi al mese di Luglio, che andranno a sostituire le precedenti del mese di Giugno 2012. Come di consueto la comunicazione arriva il primo giorno lavorativo del mese in corso e quello che viene descritto potrà essere sottoscritto in tutte le filiali delle Poste sul territorio Italiano.

Nove sono le serie che vengono offerte per Luglio 2012; “E02”, “N05”, “S07”, “T10”, “M73”, “J26”, “D31”, “Z12” e “B93”, che vanno a sostituire le precedenti “E01”, “N04”, “S06”, “T09”, “M72”, “J25”, “D30”, “Z11” e “B92”.

La serie contraddistinta dalla lettera “E” corrisponde all’ultima novità della Cassa dei Depositi e Prestiti; giunto alla sua seconda emissione, il Buono Fruttifero 2 anni Plus ha come caratteristica principale un ristretto arco temporale. Solo alla fine dell’investimento (che appunto dura due anni) verranno corrisposti gli interessi ai clienti che hanno sottoscritto i Buoni Fruttiferi. Il tasso di rendimento lordo è pari al 3,50% ed anche la serie E come tutte le altre emissioni sottoscrivibili presso le Poste Italiane vanta la garanzia massima ovvero quella dello Stato Italiano.

Per un investimento completamente diverso ci sono poi tutte le altre soluzioni “classiche”; la serie J26 ad esempio è il decennale delle Poste Italiane indicizzato all’inflazione Italiana, con il capitale che viene rivalutato fin dal primo anno. Si parte da un interesse dell’1,30% minimo per arrivare al decimo anno con un 3% minimo e se si vuole proteggere il proprio capitale dal costo della vita allora la serie J risulta essere sicuramente la scelta obbligata.

Tra i classici ancora offerti dalla CDP rientra anche la serie “B”, arrivata alla 93esima emissione; il Buono Ordinario Ventennale ha una durata doppia rispetto alla serie J ed anche in questo caso il tasso di interesse è crescente anche se le percentuali sono note fin da subito a differenza della serie “J”.

Lascia un commento