Il petrolio chiude sotto i 70 dollari per i timori di un eccesso di offerta

di Redazione Commenta

È dunque finita la serie consecutiva di rialzi che aveva visto protagonista, nei giorni scorsi, il petrolio e le sue contrattazioni: la serie positiva si è fermata a quattro aumenti di prezzo ed è stata interrotta da un forte calo, causato, in particolare, dal timore che si possa verificare un imprevisto eccesso di offerta. Come si sono concluse, dunque, le contrattazioni del greggio? I dati arrivano direttamente dai future che presentano una scadenza a ottobre, i quali, prima delle varie operazioni di compensazione, hanno concluso la seduta a 69,29 dollari al barile, scendendo, quindi, ben al di sotto di quota 70 dollari: il calo, per essere più precisi, è di 2,65 dollari rispetto alle ultime rilevazioni, mentre in termini percentuali sono 3,7 i punti persi nei confronti della chiusura di ieri.

Lascia un commento